FORMIA SI COLORA DI GRIMSHAW CON MEMORIE URBANE 2017

Right, this is gonna be the best f**king wall I’ve ever done!” è con queste parole che Dale Grimshaw, artista inglese tra i principali della scena internazionale, inaugura ogni sua opera, e stavolta più che mai non possiamo dargli torto. Il murales realizzato dall’artista sul muro di via Cassio, a Formia per Memorie Urbane 2017, ha infatti un impatto emotivo diretto e trascinante: la giustapposizione tra la forza e la bellezza del popolo tribale e i paesaggi urbani occidentali nei quali viene collocato, genera nello spettatore emozioni intense e profonde riflessioni; l’antico, lo spirituale, il tribale incontrano le culture occidentali dominanti, ed è chiaro il pensiero dell’autore e la domanda che vuole porre utilizzando il suo inconfondibile stile e i giochi di colore con acrilico e spray: come misurare la qualità della nostra esistenza in un mondo gestito dalle società dominanti e così pieno di differenze culturali e finanziarie.

Dale Grimshaw è nato a Lancashire, nel nord dell’Inghilterra. Durante un’ infanzia difficile, il disegno e la pittura divennero estremamente importanti per lui e, da allora, parte fondamentale della sua vita. Ha sviluppato le sue competenze al college, frequentando un corso di Art Foundation presso il Blackburn College e successivamente studiando Belle Arti presso la Middlesex University di Londra.

Negli ultimi dieci anni Grimshaw si è dedicato ai murales di strada ed è stato ampiamente riconosciuto come uno dei più potenti e talentuosi artisti sulla scena della street-art. Ha realizzato mostre a Londra, Berlino, Stati Uniti e Francia, ed è stato invitato a dipingere in molte altre città d’Europa. Una delle sue opere di maggior successo alla Signal Gallery, a Londra, è stata intitolata “Semi detached” e ha documentato alcuni degli eventi turbolenti della sua infanzia. I suoi dipinti hanno spesso una narrazione psicologica e affrontano temi come l’alienazione, la perdita, il conflitto e l’isolamento sia in termini personali che politici.
Il lavoro di Dale è figurativo e si ispira alle sue idee umanitarie; il suo messaggio è sempre veicolato da potenti emozioni e dalla profonda empatia per i suoi soggetti.

 

NDR: Per la prima volta in Italia Dale Grimshaw ha dipinto a Formia in Via Cassio, vicino alla Biblioteca Comunale dei Bambini 0-10 anni, alla quale è dedicata la scelta dei due giovani soggetti raffigurati nell’opera. L’artista è stato invitato a dipingere per la settima edizione del Festival di Arte Urbana curato da Davide Rossillo.

Opere dell’artista inglese Dale Grimshaw sono disponibili su Street Art Place | Urban Gallery.

Clicca qui per aprire il video realizzato durante la produzione dell’opera.

Clicca qui per vedere il reportage fotografico su Facebook.

 

Articolo di Paola Romano.